Fiesa Modena: dietrofront sui sacchetti bio, possibile portarli da casa

 Mariani, FIESA  Modena: “Operatori prossimi a diventare gendarmi della sportina…” “E’ stato chiarito che i sacchetti per alimenti biodegradabili, in cui mettere frutta e verdura al momento dell’acquisto, è possibile portarli anche da casa. Il negoziante, o nei supermercati il cassiere, saranno però tenuti a controllare la conformità del sacchetto a quanto prescritto dalla legge. Una soluzione, o meglio sarebbe dire una trovata che aggiunge altri problemi ai consumatori ed agli operatori.” E’ questo quanto si sente di esprimere Daniele Mariani, presidente di FIESA-Confesercenti Modena e di Assofrutterie Nazionale, innanzi al nuovo capitolo sulla “saga” sui sacchetti bio, redatto dal Consiglio di Stato. “Roba – aggiunge – da trasformarci in controllori o meglio gendarmi della sportina…” Opportuno un passo indietro, sull’intera questione che da mesi ormai grava sull’intero settore nazionale…
Vai all’articolo completo Fiesa Modena: dietrofront sui sacchetti bio, possibile portarli da casa
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *