Assemblea Confesercenti – I dati e le foto

Gli effetti economici dell’instabilità politica e della corsa dello spread. Il 2018 parte male. Il rallentamento dell’economia rilevato ad inizio anno, dovuto alle cresciute tensioni internazionali, è stato aggravato dallo stallo politico seguito alle elezioni. Lo stop del Paese, combinato alle tensioni sullo spread, ha congelato investimenti e consumi, portandoci a bruciare circa 5 miliardi di crescita del Pil (lo 0,3%) tra il 2018 ed il 2019, e causando un netto peggioramento del bilancio pubblico (+7,3 miliardi di euro di disavanzo). È quanto emerge da un’analisi condotta da CER Ricerche per Confesercenti simulando l’impatto del picco di incertezza – misurato sulla base dello spread, il differenziale sui tassi di interesse – sulla nostra crescita, partendo da un modello che misura la performance economica in funzione del grado di instabilità politica*.…
Vai all’articolo completo Assemblea Confesercenti – I dati e le foto
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *