Gli agenti di commercio: “Stanchi di aspettare il nuovo contratto di lavoro”. Domani il convegno/dibattito

Sono migliaia gli operatori che attendono la firma degli “Accordi Economici Collettivi”: quelli dell’industria e del commercio sono scaduti già da tempo Se fossero dipendenti di una sola azienda, sarebbe una grandissima azienda e un loro sciopero farebbe rumore: sono infatti 240 mila – di cui 20mila in Piemonte e 10mila a Torino e provincia – gli agenti di commercio che attendono da tempo il rinnovo dei contratti di categoria, che per loro si chiamano “Accordi economici collettivi” (Aec): quello del settore industriale è scaduto da oltre un anno e quello del settore commerciale addirittura nel 2013. Invece, si tratta di operatori singoli che con più difficoltà riescono a fare sentire la loro voce. Il loro ruolo, però, è essenziale per l’economia e “movimentano” il 70% del Pil. Delle problematiche…
Vai all’articolo completo Gli agenti di commercio: “Stanchi di aspettare il nuovo contratto di lavoro”. Domani il convegno/dibattito
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *