Istat, inflazione frena a 1,1% a dicembre

A pesare sul rallentamento sono soprattutto i beni energetici non lavorati Secondo le stime preliminari dell’Istat, nel mese di dicembre 2018 l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), al lordo dei tabacchi, diminuisce dello 0,1% su base mensile e aumenta dell’1,1% su base annua (in rallentamento, da +1,6% del mese precedente). In media, nel 2018 i prezzi al consumo registrano una crescita dell’1,2%, replicando la dinamica annua del 2017. L’“inflazione di fondo”, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, è stabile a +0,7%. Il dato di dicembre 2018, in netto rallentamento, conferma un quadro di oscillazioni dell’inflazione largamente condizionato dall’andamento dei prezzi dei Beni energetici, commenta l’Istat. Sono infatti gli Energetici non regolamentati (combustibili per l’abitazione e carburanti) a spiegare per lo più la frenata della crescita…
Vai all’articolo completo Istat, inflazione frena a 1,1% a dicembre
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *