Pistoia: un 2018 con numeri negativi per il commercio e la ristorazione

Ma c’è ancora chi ha voglia di investire nel territorio. Coraggio e idee per battere la crisi La crisi economica continua a “mordere” duramente e il nostro territorio non costituisce certo un’eccezione. Lo dimostrano chiaramente i numeri che emergono dalle statistiche della Camera di commercio. Il saldo tra le iscrizioni e le cancellazioni delle imprese nella provincia di Pistoia dal 1° gennaio al 30 settembre 2018 vede infatti un calo in quasi tutti i settori tradizionali del commercio, dell’artigianato e del turismo. In particolare, nei primi 9 mesi dell’anno appena concluso, nel territorio provinciale pistoiese si sono registrate 97 imprese in meno nel settore commercio e 55 in meno nel settore ristorazione, ovvero in totale 152 imprese perse rispetto alla situazione esistente all’inizio dell’anno (senza tener conto delle cancellazioni d’ufficio).…
Vai all’articolo completo Pistoia: un 2018 con numeri negativi per il commercio e la ristorazione
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *