Commercio: Confesercenti, 2018 da dimenticare, perso 1 miliardo di euro di vendite

Le simulazioni con CER: primo calo tendenziale in 4 anni, rallentamento continua nel 2019. Reddito di cittadinanza e misure espansive potrebbero arrestare il declino, ma non per i negozi. E se scattano gli aumenti IVA a rischio 10 miliardi di consumi Non solo Pil, anche il commercio frena: nel 2018 le vendite negli esercizi commerciali – web incluso – si sono ridotte di oltre 1 miliardo di euro, segnando la prima flessione tendenziale in quattro anni. E lo scenario rimane difficile pure nel 2019, anche se le misure espansive contenute nella manovra, tra cui il reddito di cittadinanza, potrebbero arrestare il declino. Benefici che potrebbero però essere annullati se nel 2020 dovessero scattare i maxi-aumenti IVA previsti dalle clausole di salvaguardia. È quanto emerge da una simulazione condotta da CER…
Vai all’articolo completo Commercio: Confesercenti, 2018 da dimenticare, perso 1 miliardo di euro di vendite
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *