Crollo Ponte Morandi, prorogati al 28 marzo termini richiesta rimborsi imprese

Il Commissario Giovanni Toti ha firmato i decreti in attesa della circolare del MISE Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria e commissario per l’emergenza del Ponte Morandi di Genova, ha firmato i decreti per prorogare i termini per la presentazione delle domande di risarcimento a sostegno di imprese e lavoratori che hanno subito una riduzione del fatturato in seguito al crollo del viadotto, in attesa che il Mise emani la circolare con criteri e modalità riguardanti la zona franca urbana. Per le imprese e i liberi professionisti della zona rossa e di quella arancione che hanno avuto un decremento del fatturato dal 14 agosto al 29 settembre rispetto alla media dello stesso periodo nel triennio precedente, fino ad un massimo di 200 mila euro, il termine per presentare alla Camera…
Vai all’articolo completo Crollo Ponte Morandi, prorogati al 28 marzo termini richiesta rimborsi imprese
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *