Fiesa Confesercenti e Assoittici al Ministro dell’Ambiente e al Ministro delle Politiche Agricole

Occorrono misure urgenti per contrastare la plastica in mare Con una nota a firma dei Presidenti di Fiesa Confesercenti Gianpaolo Angelotti e di Assoittici Raffaele Viggiani  il settore alimentare della Confederazione è intervenuta sui Ministri dell’Ambiente e delle Politiche Agricole sulla questione della plastica in mare divenuta una vera e propria emergenza. La nota ricorda che nel Mediterraneo, secondo autorevoli stime, la plastica rappresenta il 95% dei rifiuti in mare aperto, sui fondali e sulle spiagge. I Presidenti, facendo il punto, segnalano che sebbene il Mediterraneo rappresenti un bacino marino non paragonabile agli Oceani ospiterebbe circa  il 7% della microplastica dispersa nei mari a livello mondiale: con  frammenti piccoli e insidiosi che raggiungono concentrazioni record. Fiesa e Assoittici sottolineano che sull’allarme plastica nel Mediterraneo sembrano convergere diversi istituti di ricerca…
Vai all’articolo completo Fiesa Confesercenti e Assoittici al Ministro dell’Ambiente e al Ministro delle Politiche Agricole
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *