Impianti Esso: una rete allo sbando, a rischio occupazione, servizi ai cittadini e reputazione del marchio

Profonda preoccupazione per la deriva della rete a marchio Esso Le Organizzazioni di categoria dei Gestori – Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc / Anisa Confcommercio – manifestano profonda preoccupazione per la deriva della rete a marchio Esso, già spezzettata e improvvidamente consegnata ad aziende destrutturate che -con poche eccezioni- operano in violazione della legislazione di settore, operando un vero e proprio dumping contrattuale nei confronti dei Gestori. Le notizie recenti di improvvisi ed apparentemente immotivati avvicendamenti al vertice della EG confermano, in peggio, i timori manifestati da Faib, Fegica e Figisc / Anisa all’indomani dell’annuncio dell’avvio della cosiddetta vendita a pacchetto della rete Esso, rispetto alla quale i Governi hanno preferito tacere o rassicurare. Pur senza entrare nel merito di decisioni che sono e rimangono esclusivamente appannaggio dell’Azienda,  non si può…
Vai all’articolo completo Impianti Esso: una rete allo sbando, a rischio occupazione, servizi ai cittadini e reputazione del marchio
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *