Turismo, Assocamping Confesercenti: l’Italia ‘all’aria aperta’ conquista gli stranieri

In campeggi e villaggi +4,5 milioni di presenze in cinque anni. Saielli: “Comparto ad alto potenziale, ma Tari e caos normativo soffocano le imprese” Non solo monumenti e città d’arte. Anche l’Italia all’aria aperta conquista i vacanzieri stranieri: nei nostri campeggi e villaggi, le presenze di turisti provenienti dall’estero sono cresciute del 14,9% in cinque anni, per un totale di circa 4,5 milioni in più. Un boom che compensa il calo dei vacanzieri italiani e conferma l’attrattività internazionale del turismo ‘en plein air’ italiano; ma che non basta a mettere in sicurezza le imprese del settore. Che, tra incertezza normativa e una Tari fuori proporzione, continuano a soffrire. A lanciare l’allarme sono gli imprenditori di Assocamping Confesercenti, la categoria del turismo all’aria aperta Confesercenti guidata dalla Presidente Monica Saielli, oggi…
Vai all’articolo completo Turismo, Assocamping Confesercenti: l’Italia ‘all’aria aperta’ conquista gli stranieri
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *