Vendite dettaglio: Confesercenti, situazione ancora in stallo, spesa famiglie debole

Bene flat tax ma scambio con Iva improponibile Situazione ancora in stallo per le vendite al dettaglio: il dato di febbraio registra, infatti, un peggioramento rispetto al mese precedente, anche per quanto riguarda il dato in volume. Così l’Ufficio Economico Confesercenti commenta i dati Istat di oggi. La dinamica delle vendite delle piccole superfici è negativa rispetto a gennaio e invece positiva, +1,6%, rispetto a febbraio 2018, che era stato un mese particolarmente negativo. Ciononostante il dato si ridimensiona se lo stimiamo in volume: pari a circa l’1%. Potremmo dire che una rondine non fa primavera: già in altre occasioni, infatti, si erano verificati degli aumenti delle vendite dei piccoli esercizi, che poi si sono rivelati dei fuochi fatui, rispetto ad una dinamica di fondo di stazionarietà complessiva, di aumento…
Vai all’articolo completo Vendite dettaglio: Confesercenti, situazione ancora in stallo, spesa famiglie debole
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *