DEF, Confesercenti: “No a baratto tra IVA e Flat Tax”

Si annullerebbero effetti positivi flat tax: senza aumenti iva varrebbe 10 miliardi di consumi in più Uno scambio tra Flat Tax e IVA, così come prospettato, non sarebbe alla pari: l’aumento delle aliquote Iva previsto dalle clausole di salvaguardia – e non corretto dal DEF – porterebbe nel bilancio pubblico 27,5 miliardi aggiuntivi; di questi la riduzione Irpef ne restituirebbe al massimo 15 miliardi, con una perdita di circa 8 miliardi di euro per le famiglie. Così Confesercenti in una nota. Insomma, uno scambio tra le due farebbe vincere solo il banco dell’Erario. Se infatti, da un lato, le famiglie potrebbero ‘beneficiare’ a regime, in media di circa 366 euro dal taglio Irpef derivante dalla Flat Tax, dall’altro, a parità di consumi, dovranno sborsarne 687 in più in virtù dell’aumento…
Vai all’articolo completo DEF, Confesercenti: “No a baratto tra IVA e Flat Tax”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *