Cedolare secca: esteso il regime agevolativo alla locazione di negozi e botteghe

Possono accedere all’imposta sostitutiva le locazioni di immobili di categoria C/1 stipulati con persone fisiche (o società) che svolgono attività commerciale L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risoluzione n.50/E/2019 nella quale fornisce chiarimenti sull’ambito applicativo del regime della cedolare secca sul reddito da locazione degli immobili ad uso commerciale. Nella risoluzione si chiarisce che non sono esclusi dal nuovo regime della cedolare secca i contratti relativi ad immobili di categoria catastale C/1 conclusi con conduttori (sia persone fisiche che soggetti societari) che agiscono nell’esercizio di attività di impresa o di arti e professioni. L’ultima Legge di Bilancio (art. 1, comma 59 Legge n. 145/2018 ) ha esteso il regime agevolativo, con aliquota del 21%, alla locazione di negozi e botteghe e relative pertinenze (se locate congiuntamente all’immobile). L’articolo 1, comma…
Vai all’articolo completo Cedolare secca: esteso il regime agevolativo alla locazione di negozi e botteghe
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *