Fisco: Confesercenti, “Rinviare Lotteria Scontrini, a gennaio non può partire”

“Registratori di cassa ancora da abilitare, è necessario più tempo. In Italia nessun apparecchio ha le funzioni necessarie, nemmeno tra i più nuovi. Le imprese devono spendere 600 milioni di euro per aggiornarli, ma non è ancora possibile farlo: l’Agenzia non ha comunicato le specifiche tecniche” Difficilmente la lotteria degli scontrini potrà partire a gennaio come previsto: in questo momento, in Italia, non c’è un solo registratore di cassa abilitato. L’Agenzia delle Entrate non ha ancora comunicato le specifiche tecniche necessarie e serve dunque più tempo per aggiornare o sostituire gli apparecchi in dotazione alla rete commerciale. Un’operazione di grandi dimensioni che costerà alle imprese diversi mesi ed interventi per almeno 600 milioni di euro. Così Confesercenti sulla lotteria degli scontrini, che il governo intende avviare per gennaio 2020: un obiettivo…
Vai all’articolo completo Fisco: Confesercenti, “Rinviare Lotteria Scontrini, a gennaio non può partire”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *