Cedolare secca: Confesercenti, “Provvedimento da migliorare, non da cancellare”

Va corretta e ripristinata, in Italia mezzo milione di negozi sfitti “Una cancellazione improvvisa e inaspettata, che ci lascia a dir poco perplessi. Si trattava di un provvedimento che senz’altro poteva e doveva essere migliorato, ma non stralciato del tutto. Così si dà un ulteriore colpo ai piccoli negozi”. Così Confesercenti sulla cancellazione della proroga per la cedolare secca al 21% sugli affitti commerciali, aliquota agevolata introdotta dalla Legge di Bilancio 2019 per i nuovi contratti di locazione ed inizialmente confermata anche per il prossimo anno. “La cedolare era stata introdotta anche su nostra spinta, per cercare di frenare il caro-affitti che, in molte città, sta mettendo in difficoltà le imprese del commercio. Non era un provvedimento perfetto: la norma era costruita soprattutto per i proprietari dei locali, visto che…
Vai all’articolo completo Cedolare secca: Confesercenti, “Provvedimento da migliorare, non da cancellare”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *