Coronavirus: Confesercenti, allarme liquidità, con lockdown persi 18 miliardi di euro

“Serve subito più credito. Imprese a autonomi allo stremo” La Presidente Patrizia De Luise: “Ridiamo fiato alle imprese per aiutare anche chi lavora. Si sblocchi il Fondo di Garanzia oltre la soglia ‘de minimis’, la Ue è d’accordo” Le imprese italiane sono ormai senza liquidità: il lockdown disposto per contenere i contagi ha portato ad una caduta insostenibile dei ricavi, con una perdita quantificabile in circa 18 miliardi di euro, di cui 11,5 miliardi a carico delle imprese del commercio, del turismo e della ristorazione. Per arginare questo shock è necessario agire sulla leva del credito, ma i meccanismi di agevolazione ai prestiti messi in campo dal Cura Italia non stanno funzionando. A lanciare l’allarme è Confesercenti. L’emergenza sanitaria da coronavirus è arrivata in una situazione già difficile: solo lo…
Vai all’articolo completo Coronavirus: Confesercenti, allarme liquidità, con lockdown persi 18 miliardi di euro
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *