Coronavirus: Confesercenti Pistoia, Bruzzani: “Imprese e associazioni sopravviveranno?”

Di seguito l’analisi del Direttore Provinciale Confesercenti Riccardo Bruzzani L’emergenza assoluta è la guerra al coronavirus. L’emergenza prioritaria è salvare l’economia. Salvare la vita delle imprese ed il lavoro. Sanità, scuola, pensioni, stato sociale, università, ricerca, polizia, esercito, tutela del territorio non sarebbero garantiti con una lunga recessione a due cifre, il cui sbocco sarebbe la grande depressione degli anni 20. Altro che vincoli per il debito pubblico che si presume andrà velocemente al 150% con un PIL fortemente negativo. Con le imprese morte e la disoccupazione conseguente il Bilancio dello Stato non avrebbe le entrate necessarie per il suo funzionamento. Neppure i Comuni e le Regioni potrebbero reggere i loro Bilanci. Ecco cosa è in gioco. Occorre subito grande liquidità per salvare l’economia e con essa la coesione sociale…
Vai all’articolo completo Coronavirus: Confesercenti Pistoia, Bruzzani: “Imprese e associazioni sopravviveranno?”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *