Editoria: Fenagi, da Hearst e Mondadori segnale apprezzabile verso edicole, ma serve tavolo con governo per interventi di sostegno più incisivi

“L’aggio addizionale del 5% di Hearst e del 3% di Mondadori che riconosceranno agli edicolanti ad aprile è sicuramente un segnale apprezzabile nei confronti della rete di vendita e gli operatori, in prima linea con grave rischio personale per garantire l’informazione nonostante l’emergenza. Questo è un primo passo, ma non ci si illuda: la disponibilità di due editori non è sufficiente a sostenere la rete delle edicole”. Così la Fenagi, la Federazione dei giornalai Confesercenti, che sottolinea: “da tempo e nei vari tavoli ai quali abbiamo partecipato abbiamo più volte ribadito come, accanto a misure economiche per una categoria che si è dimostrata un punto di riferimento per il Paese, fossero necessarie anche misure finanziarie”. “Già nei giorni scorsi avevamo affermato – prosegue Fenagi – come il momento drammatico che la…
Vai all’articolo completo Editoria: Fenagi, da Hearst e Mondadori segnale apprezzabile verso edicole, ma serve tavolo con governo per interventi di sostegno più incisivi
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *