Fase due: Confesercenti, per negozi adottiamo modello tedesco, riaprano prima i piccoli

Prolungamento lockdown è favore all’online e colpo di grazia per i negozi: lo stop è già costato agli autonomi 1,8 miliardi di euro di reddito (nonostante il ‘bonus’) Gli esercizi di vicinato si stanno preparando per riaprire il prima possibile. Ci si dovrebbe ispirare al modello tedesco, anticipando la ripartenza dei negozi e delle botteghe di dimensioni minori. Così Confesercenti in una nota. Il prolungamento del lockdown sarebbe un favore all’online e il colpo di grazia per le tante piccole imprese rimaste chiuse o messe in difficoltà dal periodo di fermo. Anche includendo i bonus di marzo e aprile, gli autonomi hanno perso durante lo stop 1,8 miliardi di euro di redditi, a cui andrebbe aggiunto il reddito perso dai dipendenti in cassa integrazione. ​Le imprese, soprattutto quelle più piccole,…
Vai all’articolo completo Fase due: Confesercenti, per negozi adottiamo modello tedesco, riaprano prima i piccoli
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *