Commercio: Confesercenti, Istat conferma, lockdown tragico per i negozi di vicinato

“Migliaia di imprese rischiano di chiudere, servono sostegni mirati” Il lockdown è stato tragico per i piccoli negozi. La conferma arriva dalle rilevazioni sulle vendite di marzo diramate oggi dall’Istat, che registrano per i negozi di vicinato un calo vicino al 30%. Un colpo difficile da recuperare, che aumenta le possibilità di chiusura definitiva di migliaia di attività. Così Confesercenti commenta i dati Istat sulle vendite del commercio al dettaglio a marzo. L’Istat fotografa una situazione gravemente pregiudicata: un crollo fortissimo, soprattutto per alcuni comparti e alcune tipologie di vendita, con una caduta media del 36% per il non alimentare, che nell’abbigliamento e calzature diventa del 54%; una riduzione del 9% per la grande distribuzione che diventa del 28% per le piccole superfici. Sono solamente i primi effetti del lockdown,…
Vai all’articolo completo Commercio: Confesercenti, Istat conferma, lockdown tragico per i negozi di vicinato
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *