Lavoro: Confesercenti, emergenza Covid contagia gli occupati, 110 mila lavoratori indipendenti in meno da gennaio

Crollano gli autonomi. “Risorse siano subito disponibili. Servono strumenti flessibili, reintrodurre voucher per settori più colpiti” L’emergenza coronavirus contagia il mondo del lavoro. Il dato odierno sull’occupazione nel mese di aprile fotografa, purtroppo, il netto peggioramento della situazione rispetto a marzo e nei primi due mesi di lockdown emerge un calo di occupati di 400 mila unità. Così Confesercenti commenta i dati diffusi oggi da Istat. Tutte le componenti sono coinvolte ma in percentuale la caduta coinvolge maggiormente i lavoratori indipendenti, che registrano un -1,3% e che hanno perduto 110mila occupati da gennaio: per questa tipologia di lavoratori il virus ha avuto un effetto acceleratore rispetto ad una tendenza che si manifesta da diversi anni. Diminuisce anche il numero di persone in cerca di lavoro, scoraggiate dal momento di forte…
Vai all’articolo completo Lavoro: Confesercenti, emergenza Covid contagia gli occupati, 110 mila lavoratori indipendenti in meno da gennaio
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *