Vendite: Confesercenti, crollo ad aprile, serve piano speciale per il commercio

Servono strumenti ad hoc per i negozi ed esercizi di prossimità, Web tax per riequilibrare concorrenza tra i canali di distribuzione E’ crollo delle vendite al dettaglio ad aprile, con le conseguenze del lockdown che emergono in maniera sempre più forte e chiara: su base annua dopo la discesa repentina di marzo (-18,4%) arriva il crollo ancor più grave di aprile (-26,3%) purtroppo prevedibile considerando che le giornate di chiusura hanno riguardato l’intero mese. Così Confesercenti commenta i dati sulle vendite al dettaglio diffusi oggi da Istat. Per alcuni prodotti, in particolare l’abbigliamento (-83,4%) e le calzature (90,6%), con aprile si palesa la perdita dell’intera stagione primavera-estate, mentre si verificano anche forti accumuli di scorte. C’è una netta divaricazione tra i prodotti alimentari e non, con i primi che registrano…
Vai all’articolo completo Vendite: Confesercenti, crollo ad aprile, serve piano speciale per il commercio
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *