Confesercenti Trento, aggressioni ad esercenti: condanna della Fiepet

Il Presidente Peterlana: “Nessuna tolleranza contro chi crea degrado e violenza. La categoria esposta a rischi” Il presidente della Fiepet, Massimiliano Peterlana, esprime solidarietà all’esercente aggredito e minacciato di morte e condanna il clima di pericolosità che continua a interessare la città di Trento e non solo. La situazione si è appresa dalla stampa. Un barista è stato aggredito, minacciato di morte, in pieno giorno, a Trento, in via Vittorio Veneto. Il tutto per un rimprovero e un richiamo all’ordine del vivere civile e alle regole. E’ non si tratta di un episodio isolato. «Esprimiamo tutta la nostra solidarietà  – dice Massimiliano Peterlana – al collega aggredito. L’episodio  desta sconcerto sul degrado e sull’insicurezza in cui versa il centro cittadino di Trento e non solo. Purtroppo è solo l’ultimo episodio di una lunga serie. Ci troviamo di…
Vai all’articolo completo Confesercenti Trento, aggressioni ad esercenti: condanna della Fiepet
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *