Ristoranti: Fiepet, pesano crollo turismo e smartworking, non spostamento dei consumi

Subito sostegni a imprese, sì a decontribuzione e tax credit affitti. Il Presidente Banchieri: “300mila imprenditori e 1,2 milioni non rischiano di dover cambiare mestiere, ma di perderlo per una crisi di cui non hanno responsabilità” “Le difficoltà di ristoranti e bar non sono dovute ad un cambiamento repentino del mercato e dei consumatori. Piuttosto, sono da imputare al crollo del turismo e ad uno smartworking – a nostro avviso organizzato in modo poco smart – che sta svuotando i centri storici e mettendo in crisi modelli di consumo consolidati. È come se avessero chiuso le vie d’accesso alle nostre imprese, impendendo ai nostri clienti di raggiungerci”. Così Giancarlo Banchieri, Presidente di Fiepet Confesercenti, commenta le dichiarazioni rilasciate dal viceministro dell’Economia Laura Castelli al TG2. “Si tratta di una situazione…
Vai all’articolo completo Ristoranti: Fiepet, pesano crollo turismo e smartworking, non spostamento dei consumi
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *