Enasarco: Fiarc, necessario un cambio di rotta, attuale gestione bocciata dal MEF

L’associazione impegnata con la lista Fare Presto Agenti nelle elezioni dell’assemblea dei delegati dell’Ente: al centro devono esserci gli iscritti, non le poltrone Ritornare alla missione originaria di Enasarco e rimettere al centro gli iscritti. È quanto chiede Fiarc Confesercenti, impegnata nelle elezioni Enasarco con la coalizione Fare Presto. L’attuale gestione Enasarco – spiega l’Associazione in una nota – ha contribuito ad allontanare l’Ente dalla sua storia e dai principi che hanno portato alla sua costituzione, favorendo autoreferenzialità e privilegi interni proprio al posto della sua missione di assistenza agli iscritti. Un quadro che emerge anche dai rilievi mossi dallo stesso Ministero dell’Economia e delle Finanze, il quale, a seguito della verifica amministrativo-contabile del 2019, ha consegnato ad Enasarco un elenco di irregolarità composto da ben 20 punti. Tra queste,…
Vai all’articolo completo Enasarco: Fiarc, necessario un cambio di rotta, attuale gestione bocciata dal MEF
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *