Confesercenti E.R., Fiepet: No alla chiusura di ristoranti e pubblici ipotizzata dal Governo

In una lettera a Bonaccini la forte preoccupazione della Fiepet: “La chiusura anticipata avrebbe un effetto devastante per molte attività della somministrazione” Forte preoccupazione per le nuove misure ristrettive che il Governo dovrebbe approvare a breve e che prevedono indiscriminatamente una chiusura serale anticipata dei ristoranti e dei pubblici esercizi, è stata espressa in una lettera inviata al presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini da  Fiepet e Confesercenti E.R. Nella lettera, a firma del presidente della Confeserenti E.R. Dario Domenichini e del presidente Fiepet (Federazione Italiana Pubblici Esercizi e Turistici) Massimo Zucchini, si sottolinea come la chiusura anticipata avrebbe un effetto devastante per molte attività della somministrazione che di fatto perderebbero la possibilità di svolgere un secondo turno di lavoro serale e per altre, come pub e osterie significherebbe l’impossibilità…
Vai all’articolo completo Confesercenti E.R., Fiepet: No alla chiusura di ristoranti e pubblici ipotizzata dal Governo
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *