Fisco: il 15 ottobre riprende l’attività di accertamento e riscossione

Dei 18 milioni di soggetti iscritti 15 milioni sono persone non titolari d’impresa e circa 3 milioni sono imprese Meno 10. Sono i giorni che restano a 18  milioni di contribuenti, prima di dover riprendere a fare i conti con il fisco. Fino al 15 ottobre l’attività di accertamento e riscossione dell’Agenzia delle entrate è stata sospesa, causa coronavirus, ma dal 16 ottobre riprenderà regolarmente. Secondo i numeri ufficiali,  illustrati dal direttore della struttura, Ernesto Maria Ruffini, a  ‘pagare’ di più saranno i cittadini, perché dei 18 milioni di soggetti iscritti a ruolo ”15 milioni sono persone non titolari d’impresa, cittadini che hanno delle cartelle per multe o cose simili, e circa 3 milioni sono imprese”. ”E’ chiaro che la ripresa non sarà immediata, per cui dal 15 ottobre  non…
Vai all’articolo completo Fisco: il 15 ottobre riprende l’attività di accertamento e riscossione
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *