Fiba Confesercenti Liguria, concessioni turistico – ricreative: “A rischio 4mila aziende e 35mila lavoratori nella sola Liguria”

Il Presidente Oneglio: “Abbiamo immediatamente avviato i colloqui con tutte le forze politiche al fine di preparare una legge di riordino del settore” «A fronte della decisione presa dall’adunanza plenaria del Consiglio di Stato, che ha stabilito la proroga delle concessioni demaniali marittime solo fino al 31 dicembre 2023, Fiba Confesercenti Liguria sottolinea l’eccezionalità della sentenza e ne evidenza il carattere per molti versi più politico che giuridico: solo nella nostra regione, sul tavolo ci sono 3950 concessioni turistico-ricreative, di cui 1275 per stabilimento balneare e 40 per porticcioli, e 35mila posti di lavoro senza considerare l’indotto», denuncia il presidente di Fiba Liguria Gianmarco Oneglio. «Oltre al vaglio dell’ufficio legale, abbiamo immediatamente avviato i colloqui con tutte le forze politiche al fine di preparare una legge di riordino del settore…
Vai all’articolo completo Fiba Confesercenti Liguria, concessioni turistico – ricreative: “A rischio 4mila aziende e 35mila lavoratori nella sola Liguria”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *