Fiesa Confesercenti Regionale d’Abruzzo: successo del Convegno “Alimentazione e stili di vita: partiamo dal pane” al Saral Food 2018

Incalzare il futuro Governo per la soluzione dei problemi delle imprese e riproporre immediatamente la richiesta di riconoscimento del “lavoro usurante del fornaio”. La formazione e l’informazione degli imprenditori, dei dipendenti e dei collaboratori, alla base delle nuove sfide del mercato globale. Nel Convegno, promosso e organizzato dalla Fiesa Confesercenti Regionale d’Abruzzo, che si è tenuto domenica 11 marzo u.s. a Pescara presso la Fiera Saral Food, è stato ribadito che un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in salute. Ma tutto questo deve essere il frutto di una cultura della conoscenza che, in ambito alimentare, deve essere alta e in continua implementazione. I Professori Eugenio Del Toma e Agostino Macrì, il Dottor Attilio Di Sciascio, hanno sottolineato la necessità di un’informazione attenta, capillare e significativamente comprensibile…
Vai all’articolo completo Fiesa Confesercenti Regionale d’Abruzzo: successo del Convegno “Alimentazione e stili di vita: partiamo dal pane” al Saral Food 2018
Fonte: Confesercenti Nazionale

Fisco: sismabonus a società anche se affitta immobile

Il bonus prevede una detrazione del 50% per le spese sostenute dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 per l’adozione di misure antisismiche “Le società possono usufruire del sismabonus anche quando gli immobili messi in sicurezza vengono dati in affitto”. È il chiarimento arrivato dall’Agenzia delle Entrate, che evidenzia come la detrazione fiscale spetti anche se gli immobili oggetto della ristrutturazione non sono utilizzati direttamente a fini produttivi da parte delle società. Il Sismabonus, introdotto nel 2013 e modificato da ultimo nel 2016, prevede una detrazione del 50% per le spese sostenute dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 per l’adozione di misure antisismiche su edifici situati nelle zone sismiche ad alta pericolosità (zone 1 e 2) o a minor rischio (zona sismica 3). Possono accedere all’agevolazione sia…
Vai all’articolo completo Fisco: sismabonus a società anche se affitta immobile
Fonte: Confesercenti Nazionale

Bankitalia: a rischio povertà una persona su 4, record da 1989

Giù la ricchezza netta delle famiglie, pesa calo prezzi case In Italia quasi una persona su quattro (23%) è a rischio povertà e una quota così elevata non si era mai raggiunta dalla fine degli anni ’80. Secondo l’indagine della Banca d’Italia sui bilanci delle famiglie, nel 2016 “la quota di persone a rischio di povertà è salita al 23%, un livello molto elevato” e il più alto dal 1989, anno di inizio delle serie storiche dello studio. Il rischio di povertà, spiega Palazzo Koch, “è più elevato per le famiglie con capofamiglia più giovane, meno istruito, nato all’estero, e per le famiglie residenti nel Mezzogiorno. Tra il 2006 e il 2016 è diminuito solo tra le famiglie con capofamiglia pensionato o con oltre 65 anni”. “Il reddito delle famiglie…
Vai all’articolo completo Bankitalia: a rischio povertà una persona su 4, record da 1989
Fonte: Confesercenti Nazionale

Edicole, Fenagi Genova: Amt affidi a un distributore il rifornimento dei biglietti

Gli edicolanti si devono rifornire dei biglietti presso i point dell’azienda, spesso lontani dal luogo di lavoro Nuovi disagi all’orizzonte per i genovesi e, in particolare, per gli edicolanti: la chiusura dello sportello per il cittadino e della biglietteria Amt di via Bobbio, con conseguente trasferimento a Brignole, complicherà infatti la vita dei pendolari e di tutti i giornalai che acquistavano gli stock dei titoli di viaggio in Valbisagno e che, adesso, dovranno recarsi ogni volta nei pressi della stazione ferroviaria, con tutte le scomodità derivanti dal traffico e dalla carenza di parcheggi. A spiegare la situazione è Christian Cartosio, presidente di Fenagi Confesercenti Genova: «Probabilmente non tutti sanno che noi edicolanti non riceviamo direttamente i biglietti Amt nel nostro punto vendita, come già avviene per quotidiani e riviste, ma…
Vai all’articolo completo Edicole, Fenagi Genova: Amt affidi a un distributore il rifornimento dei biglietti
Fonte: Confesercenti Nazionale

Padova: muoiono le attività nei borghi, nel 2017 chiusa una su 10

Rossi: salvaguardare le attività per contrastare spopolamento e degrado «I piccoli borghi hanno un ruolo fondamentale nella qualità della vita del nostro territorio» dichiara il presidente di Confesercenti del Veneto Centrale Nicola Rossi. «In tanti piccoli comuni padovani le piazze erano un brulicare di piccoli negozi, di bar, di panifici di edicole ecc. Oggi troppo spesso troviamo piazze deserte e serrande abbassate. La socialità è sparita con la chiusura di tanti piccoli esercizi che ne costituivano la base portante. E allo stesso modo sono spariti i servizi di base per tante persone con scarsa mobilità: dove una volta c’era un ‘casolin’ o una cartoleria o una ferramenta oggi non c’è più nulla. Spesso una desolante vetrina vuota e sporca». «Non dimentichiamoci» continua Rossi «che la bellezza del nostro Paese non…
Vai all’articolo completo Padova: muoiono le attività nei borghi, nel 2017 chiusa una su 10
Fonte: Confesercenti Nazionale

Confesercenti Pistoia: torna il business market day, l’evento dedicato alle imprese e al lavoro

Ai nastri di partenza si presenteranno oltre 30 tra aziende nazionali e internazionali Il 19 marzo a “La Cattedrale” di Pistoia (area ex-Breda) l’incontro tra domanda e offerta con l’obiettivo di incentivare gli scambi commerciali e potenziare il mercato. Una intera giornata dove far incontrare attività commerciali, di servizi, artigianali e del settore turistico ricettivo, per conoscere e farsi conoscere. Il Business Market Day, giunto alla sua terza edizione, si terrà il 19 marzo a “La Cattedrale” di Pistoia, in via Sandro Pertini (area ex-Breda). L’evento è organizzato, come nelle precedenti occasioni, da Confesercenti Pistoia, che si avvale della collaborazione della Confesercenti Toscana e del patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Pistoia. Bmday ha  ottenuto un contributo e la collaborazione da parte del Consorzio Italia Comfidi, Chianti Banca,…
Vai all’articolo completo Confesercenti Pistoia: torna il business market day, l’evento dedicato alle imprese e al lavoro
Fonte: Confesercenti Nazionale

Pescara, area di risulta: Confesercenti scrive al sindaco

L’associazione lancia il modello “Defense” di Parigi: “Meno bosco, più parcheggi e edifici dedicati al terziario” «Non entriamo nelle diatribe interne di questa e di altre amministrazioni: ma non si commetta l’errore di deliberare frettolosamente sull’area di risulta solo per dimostrare di aver affrontato il problema. Il tema della riqualificazione dell’area di risulta non può prescindere da alcuni aspetti: il ritorno degli uffici pubblici e privati nel centro urbano, la salvaguardia dei posti auto e l’accessibilità del costo dei parcheggi. Nessun progetto di riqualificazione potrà avere il consenso delle forze economiche senza il rispetto di questi parametri». Lo affermano, in una lettera inviata al sindaco di Pescara Marco Alessandrini, il presidente di Confesercenti Raffaele Fava ed il direttore Gianni Taucci. «La politica torni con i piedi per terra – dicono…
Vai all’articolo completo Pescara, area di risulta: Confesercenti scrive al sindaco
Fonte: Confesercenti Nazionale

Genova, centro storico: riapre la Cremeria Buonafede di via Luccoli

L’antica Cremeria Buonafede riabbraccia i genovesi e i turisti. Lo storico locale ha subito un restyling completo, ma al tempo stesso rispettoso della tradizione ultrasecolare di quello che, nel 2014, è stato insignito del titolo di “locale storico di tradizione” dalla Direzione per i beni culturali e paesaggistici della Liguria. Proprio in occasione dell’inaugurazione è stato offerto al pubblico l’inedito“Semifreddo dei Rolli” al gusto di zabaione e rum, appositamente ideato e realizzato da Romeo Ghiotto e dai figli Simone e Andrea. I Ghiotto rappresentano la terza e quarta generazione della famiglia da tutti conosciuta appunto come“Buonafede”. Tale è infatti l’appellativo meritato negli anni dalla“dinastia lattaia” fondata sul finire dell’ottocento da Giacomo Parodi. La Cremeria di via Luccoli è stata aperta nel lontano 1913. «Piccoli miracoli che invece a Genova resistono,…
Vai all’articolo completo Genova, centro storico: riapre la Cremeria Buonafede di via Luccoli
Fonte: Confesercenti Nazionale

Clausole di salvaguardia, con aumenti dell’IVA 23 miliardi di euro di consumi in meno in tre anni

Simulazione. Dal calo della domanda impatto sul Pil, -1,1 punti di crescita. Serve una scelta politica condivisa, le clausole sono dal 2011 principale vincolo fiscale. Primo appuntamento per fermarle è il DEF del 10 aprile Se dovessero scattare, gli aumenti IVA imposti dalle clausole di salvaguardia avrebbero un grave impatto sui consumi, portandoci a perdere nel corso del prossimo triennio 23 miliardi di euro di spesa, circa 885 euro a famiglia. Uno stop alla domanda interna che farebbe rallentare anche il Pil, con una riduzione di 1,1 punti della crescita stimata del prodotto interno lordo tra il 2019 ed il 2021. Una prospettiva allarmante, ma che non sembra troppo lontana: il primo passo per disinnescare le clausole, infatti, è inserire la previsione di un intervento di sterilizzazione già nel prossimo…
Vai all’articolo completo Clausole di salvaguardia, con aumenti dell’IVA 23 miliardi di euro di consumi in meno in tre anni
Fonte: Confesercenti Nazionale

Modena, Legge Bilancio 2018: le attività di commercio su aree pubbliche non saranno più imprese

Questo il grido di allarme lanciato da ANVA-Confesercenti Modena   “Con la legge di bilancio 2018 le imprese di commercio su aree pubbliche non saranno più imprese. Altro che norma salva ambulanti!” Ancora la Bolkestein, le sue ricadute, e gli effetti dei commi 1180 – 1181 della Legge 205/2017, relativa al commercio su area pubblica, al centro dell’attenzione dei tanti operatori del commercio ambulante che hanno preso parte nei giorni scorsi all’incontro provinciale organizzato da ANVA-Confesercenti Modena. “Le norme approvate con la Legge di Bilancio 2018, in vigore dal 1 gennaio di quest’anno, modificano l’Intesa del 2012 e riducono il nostro settore, ad “attività di sussistenza” o “ lavoro sociale” e non più a libera attività imprenditoriale. Negli anni in cui, si è dato avvio alla più sfrenata liberalizzazione per il…
Vai all’articolo completo Modena, Legge Bilancio 2018: le attività di commercio su aree pubbliche non saranno più imprese
Fonte: Confesercenti Nazionale

Pescara. Saral Food, Fiesa-Confesercenti al centro delle iniziative

Al via la tre giorni dedicata al food: Fiesa-Confesercenti organizza diversi eventi dallo show-cooking, al convegno nazionale sulla nutrizione Fiesa-Confesercenti, federazione che riunisce gli esercenti specializzati nel settore alimentare, sarà protagonista al Saral Food, la fiera professionale del food & beverage giunta alla sua ventisettesima edizione e che si terrà a Pescara dal 10 al 14 marzo presso il complesso Pescara Fiere di Via Tirino. La Fiesa-Confesercenti organizzerà infatti diversi eventi dedicati agli specialisti. Per tutti i giorni della fiera organizzerà infatti lo Show Cooking della Panificazione, ovvero laboratori aperti al pubblico ed agli alunni delle scuole superiori alla scoperta delle operazioni necessarie per la produzione del pane e degli altri prodotti da forno, a cura dei Maestri Panificatori provenienti da Abruzzo, Molise, Puglia, Campania e Lazio aderenti alla Assopanificatori-Confesercenti.…
Vai all’articolo completo Pescara. Saral Food, Fiesa-Confesercenti al centro delle iniziative
Fonte: Confesercenti Nazionale

Convocata la Giunta Nazionale Faib

La Giunta Nazionale Faib è stata convocata a Roma per il giorno 13 marzo 2018 alle ore 10.30 presso la sede della Confesercenti Nazionale, per discutere del proseguimento della Vertenza Esso, con l’esame della Sentenza del Giudice del reclamo e la disamina delle iniziative giudiziarie individuali e dell’andamento del Tavolo ministeriale. La Giunta proseguirà i lavori con la calendarizzazione delle attività del Programma 2018 approvato dalla Presidenza e delle iniziative congressuali con le attività del Comitato dei Saggi. L’Organismo si occuperà degli sviluppi delle questioni relative alla scheda carburanti, alla fatturazione elettronica e alla moneta elettronica. All’ordine del giorno anche lo stato del confronto con UP sulla tipizzazione del Contratto di Commissione per la Rete Ordinaria e la Rete Autostradale, sui quali sono stati definiti i principali nodi; il confronto proseguirà poi sullo stato delle negoziazioni con le petrolifere e con il Gruppo Api che ha inglobato la TotalErg per…
Leggi tutto Convocata la Giunta Nazionale Faib
Fonte: Confesercenti Nazionale

Patrizia De Luise nominata Ambasciatrice di Genova

Alle Ambasciatrici il compito di rappresentare la città nel mondo C’è anche la presidente nazionale di Confesercenti, Patrizia De Luise, tra le ventinove “ambasciatrici” di Genova nominate dal sindaco Marco Bucci in occasione della Giornata della Donna. La cerimonia si è svolta nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi. Le donne scelte dall’amministrazione comunale tra 150 partecipanti – genovesi per nascita o “adozione” – rappresenteranno la città nel mondo e sono state individuate al termine di una “call”, lanciata da Palazzo Tursi. Le candidature potevano essere proposte da associazioni o da singole persone. Dopo la nomina, lo scorso 12 ottobre, degli “ambasciatori” di Genova, il Comune ha dunque indicato nuove prestigiose figure che, grazie alla propria attività e alla propria vision, siano in grado di dare lustro non soltanto nazionale alla città; donne motivate a restituire a Genova l’appellativo di Superba e a promuoverne il suo aspetto internazionale, operoso e innovativo. Le “ambasciatrici”, con un ruolo che avrà carattere…
Leggi tutto Patrizia De Luise nominata Ambasciatrice di Genova
Fonte: Confesercenti Nazionale

Elezioni, Mattarella: “Ora serve senso di responsabilità”

Il Presidente della Repubblica: ‘Bisogna saper collocare al centro l’interesse generale dei cittadini’     Adesso è il momento della responsabilità. Questo l’appello del presidente della Repubblica Sergio Mattarella che, nel giorno della Festa della donna, ha mandato un richiamo a tutti i partiti a far prevalere “l’interesse del Paese e dei cittadini”. Nel suo discorso al Quirinale, tutto incentrato sul ruolo fondamentale delle donne nella vita del Paese, il capo dello Stato ha lanciato il suo monito sulla necessità di mettere sempre al centro l’interesse dei cittadini, di ricomporre una unità anche dopo momenti aspri di scontro, come accadde a metà degli anni ’70 quando “il Paese si divise in maniera accesa sul divorzio ma dopo soltanto pochi mesi vi fu la capacità di raggiungere un compromesso alto, su materia fondamentale come la riforma del diritto di famiglia con una normativa di grande valore e qualità”.
Leggi tutto Elezioni, Mattarella: “Ora serve senso di responsabilità”
Fonte: Confesercenti Nazionale

Accordo media partnership tra Federfranchising e Start Franchising

Federfranchising, l’Associazione di Categoria di Confesercenti che riunisce franchisor e franchisee, e Start Franchising, primo Free Press Nazionale dedicato al mondo della affiliazione commerciale, hanno stipulato un accordo di media partnership che ha l’obiettivo di unire strumenti e strategie per promuovere il franchising come importante opportunità di impresa. Secondo l’ultimo Report dell’Osservatorio Federfranchising Confesercenti, infatti, questa formula imprenditoriale continua a crescere: nel 2017 i negozi in affiliazione commerciale hanno generato un fatturato complessivo di 24,2 miliardi, con un incremento dello 0,9% rispetto al 2016. Tra le prime attività di collaborazione frutto dell’accordo tra l’Associazione e la Testata editoriale ci sono iniziative di formazione e informazione rivolte soprattutto a chi si sta avvicinando a questo mondo ma ha bisogno di orientamento. Il primo appuntamento sarà mercoledì 14 marzo ad Alessandria, alle ore 14.00, presso la Camera di Commercio con il Seminario dal titolo “Tutto quello che vorresti sapere sul Franchising, ma…
Fonte: Confesercenti Nazionale
Vai all’articolo Accordo media partnership tra Federfranchising e Start Franchising

Editoria: giornalai Fenagi, forte contrarietà a tandem Gazzetta dello Sport – Corriere della Sera. Edicole sono pronte alla ‘resa’

L’operazione promozionale tandem tra Gazzetta dello Sport e Corriere della Sera, che prevede la vendita abbinata dei due quotidiani cartacei al prezzo di uno, è inaccettabile: si tratta infatti di una mannaia sui margini degli edicolanti, che si troveranno con un aggio dimezzato a fronte della vendita dello stesso numero di quotidiani. È la denuncia contenuta nella lettera di protesta inviata da Fenagi Confesercenti a M-Dis, il distributore nazionale di Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport. “Comprendiamo – si legge nel testo – che risolvere la crisi profonda della vendita del Corriere della Sera (oggi con una vendita media di 189.00 copie al giorno, dati ADS) e Gazzetta dello Sport (133.000 copie di media al giorno) sia impossibile, ma insistere su metodi antichi come queste promozioni che poggiano solo sulle spalle degli edicolanti negando loro il 50% del guadagno è ingiusto e sbagliato. Esprimiamo forte contrarietà rispetto all’iniziativa”. Una contrarietà, spiegano gli edicolanti, che non nasce da prese di posizione ideologiche contro “iniziative di marketing tese al rilancio e al sostegno dei prodotti editoriali”, quanto piuttosto “dal fatto che da anni non riusciamo a riscontrare nella controparte editoriale una reale e seria volontà di ridefinire regole ed iniziative da intraprendere assieme alla rete di vendita per uscire da una crisi economica grave che ha messo in luce quanto sia poco adeguato l’intero attuale sistema distributivo del prodotto quotidiano e periodico”. “Edicole e rivenditori di giornali – spiega Giovanni Lorenzetti, Presidente di Fenagi – si trovano sempre di più stretti in una morsa da cui è difficile uscire. Da un lato le vendite dei quotidiani continuano a diminuire, dall’altro le iniziative promozionali imposte dall’alto erodono i pochi margini rimasti agli edicolanti. I quali – è bene sottolinearlo – sono ancora costretti a pagare anticipatamente le forniture, senza peraltro riuscire quasi mai a recuperare le risorse investite. Una situazione drammatica, che ha portato numerose edicole all’indebitamento, e che non può più essere tollerata. A questo punto siamo pronti anche noi alla ‘resa’: ci troveremo costretti a consigliare ai nostri associati di mettere direttamente in resa tutti i quotidiani proposti alle edicole…
Fonte: Confesercenti Nazionale
Vai all’articolo Editoria: giornalai Fenagi, forte contrarietà a tandem Gazzetta dello Sport – Corriere della Sera. Edicole sono pronte alla ‘resa’

Preoccupazione di Confesercenti Emilia Romagna per i dati sulle piccole imprese commerciali

{$excerpt:n}
Source: Confesercenti Nazionale
Preoccupazione di Confesercenti Emilia Romagna per i dati sulle piccole imprese commerciali

In ambito SARAL FOOD 2018 la Fiesa Assopanificatori d’Abruzzo organizza un Convegno/Dibattito

“Alimentazione e stili di vita: partiamo dal pane! – Un’alimentazione varia ed equilibrata è alla base di una vita in salute”.

Domenica 11 marzo 2018, ore 10.00 – Sala Convegni Pescara Fiere, Via Tirino n. 431

Il Convegno vedrà la partecipazione di studiosi e ricercatori di fama internazionale:

  • Professor Eugenio Del Toma, Primario medico, Specialista in Gastroenterologia e in Scienze dell’Alimentazione, Presidente onorario dell’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione clinica.
  • Professor Agostino Macrì, Professore incaricato di Zootecnica Speciale presso la Facoltà di Scienze, dell’Università “La Sapienza” di Roma; Professore di “Ispezione degli alimenti” all’Università Campus Biomedico di Roma.
  • Dottor Attilio Di Sciascio, Tecnologo Alimentare e Tecnico del Settore della Panificazione.
  • Dottor Gaetano Pergamo, Direttore Fiesa Confesercenti Nazionale.

Saranno presenti Vinceslao Ruccolo, Presidente della Fiesa Regionale d’Abruzzo, Daniele Erasmi e Lido Legnini rispettivamente Presidente e Direttore della Confesercenti Regionale.

Al termine del Convegno saranno Consegnati gli attestati del PREMIO NAZIONALE “MAESTRI DELL’ALIMENTAZIONE 2018” agli imprenditori del Settore Alimentare che si sono particolarmente distinti nella loro attività.

FIESA ASSOPANIFICATORI CONFESERCENTI SARÀ PRESENTE AL SARAL FOOD 2018, DALL’11 AL 14 MARZO, CON UN LABORATORIO DI SHOW COOKING DEDICATO AI PRODOTTI DA FORNO, CHE VEDRÀ PROTAGONIOSTI I PANIFICATORI DEL CENTRO SUD.

Leggi: Programma Convegno_SARAL FOOD_2018

Leggi: SHOW COOKING DELLA PANIFICAZIONE

Source: Confesercenti Nazionale
In ambito SARAL FOOD 2018 la Fiesa Assopanificatori d’Abruzzo organizza un Convegno/Dibattito

8 marzo: lavoratrici autonome discriminate due volte, la maternità vale la metà rispetto alle dipendenti

De Luise: disparità di genere gravano su lavoro autonomo femminile, serve l’impegno di tutti

Discriminate due volte. Le imprenditrici e le lavoratrici autonome scontano, oltre agli ostacoli di genere, anche una forte disparità di trattamento rispetto alle lavoratrici dipendenti. Un’iniquità che emerge con particolare forza per quanto riguarda il sostegno alla maternità, per la quale le autonome ricevono poco più della metà (il 54,9%) dei benefici previdenziali concessi alle donne dipendenti, per un totale di oltre 6.100 euro in meno per figlio.

Il calcolo confronta il valore complessivo dei benefici e delle prestazioni previdenziali teoricamente disponibili per la maternità di dipendenti e autonome, prendendo in esame due lavoratrici con un reddito di circa 14mila euro l’anno.

Tab. Sostegno alla maternità, valore complessivo dei benefici e delle prestazioni previdenziali disponibili. Differenza tra lavoratrici autonome e lavoratrici dipendenti

Beneficio o prestazione Autonome Dipendenti Differenza autonome/dipendenti
Indennità di maternità € 4.577 € 4.577 0
Congedo parentale facoltativo € 1.178 € 2.060 -882 €
Voucher Baby Sitting € 1.800 € 3.600 -1.800 €
Interdizione per motivi di salute (1 mese) € 0 € 915 -915 €
Riposi giornalieri allattamento (9 mesi) € 0 € 2.592 -2.592 €
Totale € 7.555 € 13.744 -6.189

Fonte: Elaborazione Ufficio Economico Confesercenti

Il sostegno alla maternità, purtroppo, non è l’unico ambito in cui le imprenditrici e le lavoratrici indipendenti soffrono una disparità nei confronti delle colleghe dipendenti. Le autonome, infatti, non possono accedere alla famosa legge 104/92, che permette di beneficiare di 3 giorni al mese di assenza retribuita dal lavoro per la cura dei parenti inabili; e, ancora, nemmeno dei congedi retribuiti fino a due anni per assistenza a persone con handicap grave, come stabilito invece per le dipendenti. Una lunga teoria di svantaggi che sfavorisce pesantemente la possibilità di maternità delle imprenditrici e delle autonome. E se in Italia, complessivamente, lavora il 54,3% delle madri, solo il 15,7% delle imprenditrici e delle professioniste con un figlio ha un impiego. Dati che fanno emergere chiaramente come il problema non sia solo delle autonome, ma di tutto il Paese.

“Ogni anno 22mila imprenditrici, in Italia, si imbarcano nell’avventura di aprire un’attività. Ma le disparità di genere e le iniquità gravano come un’ombra sul lavoro femminile indipendente. Come mostra la nostra indagine, il fenomeno è evidente per la maternità, fronte su cui le imprenditrici sono svantaggiate anche rispetto alle lavoratrici dipendenti”, commenta il Presidente di Confesercenti Patrizia De Luise.

“La questione dell’impresa femminile, però, non si ferma al welfare: tanto è vero che le imprese rosa hanno una vita media inferiore di 19 mesi rispetto a quella complessiva dell’economia. E accanto a gap quantificabili, come appunto i benefici previdenziali o la vita media dell’impresa, ci sono una serie di discriminazioni meno dimostrabili, che però ci vengono puntualmente ricordate dalle associate. Le imprenditrici hanno più difficoltà degli uomini, ad esempio, a prendere un locale in affitto o ad assicurarsi, persino ad ottenere un prestito. Bisogna intervenire: ci aspettiamo che chiunque governi metta l’impresa femminile tra le priorità, equiparando finalmente il welfare tra autonome e dipendenti ma anche investendo maggiori risorse nelle politiche di conciliazione per tutti, a prescindere dal lavoro. Serve, però, l’impegno di tutti. L’8 marzo dovrebbe essere un momento di verifica: come Confesercenti abbiamo deciso di farne la data in cui comunichiamo il bilancio del nostro impegno a favore del lavoro femminile: nel 2017 con il nostro sistema abbiamo stanziato oltre 13 milioni di euro per le lavoratrici dipendenti, in formazione continua, assistenza sanitaria integrativa ed enti bilaterali. Se tutti quantificassero il loro impegno, avremmo un’idea di quanto realmente facciamo per risolvere il problema”.

Source: Confesercenti Nazionale

8 marzo, il messaggio della Presidente De Luise

Buongiorno care amiche,
oggi è l’8 marzo, la festa della donna. Rivolgo a voi tutte un caro saluto ed un caro augurio.
Desidero inoltre fare un appello, in allegria, a tutte le donne – ma anche agli uomini – che si preparano a festeggiare questa importante giornata dedicata al mondo femminile: trascorretela con chi preferite, vi invito solamente ad essere solidali e scegliere, in questa giornata, per i vostri acquisti ed il vostro tempo libero, negozi e locali a conduzione femminile. Contribuiremo, così, a sostenere il lavoro e le attività imprenditoriali delle nostre donne imprenditrici. Donne come noi che ogni giorno alzano ed abbassano la saracinesca, dispensando sorrisi e cortesia nonostante mille difficoltà e preoccupazioni.
Vi abbraccio tutte.

 

Source: Confesercenti Nazionale