Commercio: Confesercenti, allarme per i consumi 2018, scongiurare aumenti Iva

Garantire equità ed equilibrio fra diverse forme distribuzione commerciale. Nuove regole e-commerce e web tax più equilibrata “Per il commercio il 2018 si apre con il segno meno. Sia il dato congiunturale che quello tendenziale, infatti indicano una dinamica negativa, non scontata soprattutto rispetto all’anno precedente”. È quanto si legge in una nota dell’Ufficio economico Confesercenti a commento dei dati diffusi dall’Istat sulle vendite al dettaglio. Questo nonostante da gennaio 2018 siano state inserite nella rilevazione anche le imprese che effettuano come attività prevalente quella del commercio elettronico e che giocano di fatto, con un andamento più che positivo, un ruolo di bilanciamento. Queste ultime – che peraltro avevano già registrato nel 2016, primo anno di inserimento nella rilevazione, una crescita delle vendite in volume di oltre il 5% –…
Vai all’articolo completo Commercio: Confesercenti, allarme per i consumi 2018, scongiurare aumenti Iva
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *