Consumi Pasquali, Giunta FIESA: acquisti a rilento, ma andamento stabile.

Tengono bene i prodotti tradizionali a base di carne. Bene quelli da forno. Prezzi fermi. Pesa l’incertezza meteo. Nel settore alimentare si preannuncia una Pasqua con tempo incerto che invoglierà a trascorrere la festività in famiglia con consumi sostanzialmente uguali a quelli di un anno fa, favoriti da prezzi stabili. La Pasqua che giunge dopo un carnevale lungo fa presagire consumi concentrati negli ultimi giorni e tutti rivolti all’organizzazione dell’evento con parenti ed amici. Il tempo farà la differenza. Gli operatori confermano un pranzo pasquale più leggero, primaverile, con maggiori varietà con asparagi, carciofi e patate novelle, oltre alle insalate a far da contorno a pranzi a base di carni o pesce, a seconda delle destinazioni, con una buona performance delle fragole. Sulle carni, complessivamente i consumi ovini, che appaiono concentrati durante l’arco dell’anno nel…
Vai all’articolo completo Consumi Pasquali, Giunta FIESA: acquisti a rilento, ma andamento stabile.
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *