Turismo, Pasqua in chiaro-scuro: bene le città d’arte, prenotato l’84% delle camere disponibili. Ma le altre destinazioni sono sotto le attese

 Monitoraggio Assoturismo-CST sulla saturazione dell’offerta ricettiva disponibile online. Toscana la regione più prenotata Bene città d’arte e località montane; meno bene tutto il resto. Per il turismo, il quadro della Pasqua 2018 è decisamente in chiaro-scuro. Il boom delle città d’arte – dove è stato già prenotato l’84% delle camere disponibili – non basta infatti a compensare il rallentamento dei flussi nelle altre destinazioni turistiche. Una frenata che si ripercuote negativamente sul bilancio complessivo: in base al monitoraggio di Assoturismo CST, la saturazione dell’offerta ricettiva nazionale disponibile online per il week end pasquale (30 marzo – 2 aprile 2018) dovrebbe infatti attestarsi a circa il 74%, un punto in meno rispetto alla rilevazione del 2017. Complessivamente, i dati emersi dal monitoraggio confermano i risultati dell’indagine condotta da -Confesercenti e Centro…
Vai all’articolo completo Turismo, Pasqua in chiaro-scuro: bene le città d’arte, prenotato l’84% delle camere disponibili. Ma le altre destinazioni sono sotto le attese
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *