Siena, Decreto Dignità, rischi boomerang per il turismo. Confesercenti: “attendiamo correzioni”

Novità su contratti a termine complicano la gestione per gli imprenditori del settore “Questo decreto sconta un difetto iniziale di Dignità, quello del confronto con le imprese. E più che per creare lavoro, rischia di ridurlo”. Così Leonardo Nannizzi, Presidente provinciale di Confesercenti, valuta la misure approvate dal Consiglio dei Ministri lunedì scorso. “Sono state approvate misure che rischiano di vanificare pesantemente la funzione dei contratti a termine; lo 0,5 % in più dal secondo rinnovo comporterà un ingente aggravio di costi per le imprese. E’ bene ricordare che i contratti a tempo sono indispensabili per tante imprese nei territori come quello della provincia di Siena, a forte vocazione turistica e stagionalità. Il paradosso è che le novità sui contatti a termine potrebbero rendere più conveniente il turn over di…
Vai all’articolo completo Siena, Decreto Dignità, rischi boomerang per il turismo. Confesercenti: “attendiamo correzioni”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *