Imprese: Istat, una Pmi su due è innovatrice

Tra il 2014 ed il 2016 il 48,7% delle imprese ha introdotto novità di prodotto o di processo Nel periodo 2014-2016, si stima che il 48,7% delle imprese industriali e dei servizi con 10 o più addetti abbia svolto introdotto innovazioni, quota in aumento di 4 punti percentuali rispetto agli anni 2012-2014. Lo rende noto l’Istat aggiungendo che “la propensione innovativa è in netta ripresa fra le piccole e medie imprese (+4,3 punti percentuali per le prime e +3,4 punti per le seconde), mentre è in lieve calo nelle grandi (81,8%; -1,5 punti percentuali) per effetto di un ridimensionamento nei servizi (dal 76,9% al 72,2%)”. L’industria è il settore con la maggiore propensione innovativa (57,1% di imprese innovatrici), in aumento di 7 punti rispetto al triennio precedente e, in particolare,…
Vai all’articolo completo Imprese: Istat, una Pmi su due è innovatrice
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *