Confesercenti: su aperture negozi cercare soluzione condivisa, ma necessario confronto

“Con deregulation spariti 56mila negozi e 30mila posti di lavoro, ma serve prima di tutto intervenire su consumi e concorrenza sleale. Con la nuova Proposta di legge, comunque, nessuna interruzione di servizio per i consumatori: sono oltre 400mila gli esercizi che potranno derogare dall’obbligo di chiusura” L’annuncio di un intervento di revisione della deregulation del commercio riporta in primo piano la necessità di un confronto sulle aperture: la liberalizzazione Monti non ha infatti portato la crescita dei consumi che era stata promessa ma ha accelerato le chiusure dei negozi: tra il 2012 ed il 2018 sono sparite quasi 56mila attività di piccole dimensioni. È quanto emerge da un’analisi condotta da Confesercenti a partire dai dati Istat e Mise, in seguito all’annuncio da parte del governo della proposta di legge per…
Vai all’articolo completo Confesercenti: su aperture negozi cercare soluzione condivisa, ma necessario confronto
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *