Modena, spettacoli viaggianti: “Condannati all’estinzione con la cancellazione della Legge 337”

La presa di posizione del Presidente di  ANSVA – Confesercenti Degli Innocenti  Gli operatori denunciano la fine di una serie di agevolazioni che significherebbe l’impossibilità di continuare a lavorare. “Il governo deve tornare sui suoi passi”. Già chiesto incontro a parlamentari modenesi, e non si escludono forme di protesta “Un colpo di spugna destinato ad affossare un intero settore condannandolo all’estinzione.” Nessun giro di parole, da parte degli operatori dello spettacolo viaggiante per definire, quanto il governo ha deciso di fare il 12 dicembre scorso, cancellando in modo definitivo la Legge 337 del 1968 che regolamenta il settore. “La sola ed unica attualmente in vigore – tiene a precisare Eros Degli Innocenti, presidente Parco Ferrari in Giostra e consigliere Confesercenti Modena, sigla che riunisce le imprese di questo ambito –…
Vai all’articolo completo Modena, spettacoli viaggianti: “Condannati all’estinzione con la cancellazione della Legge 337”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *