Turismo: settore sempre più volano per l’occupazione, 250mila posti di lavoro

I risultati dell’indagine CST sul mercato del lavoro nel turismo per EBNTUR: imprese cercano cuochi, ma anche social media manager ed esperti ICT. Resta il problema della scarsa formazione del personale Il turismo? Un motore per la crescita, i consumi e anche l’occupazione: entro il 2023, infatti, il settore avrà bisogno di assumere circa 250mila nuovi addetti. E non solo camerieri, addetti alle pulizie e cuochi: tra le figure professionali più ricercate dalle imprese, infatti, spuntano esperti di marketing, specializzati in ITC e social media manager. È quanto emerge da una indagine condotta dal Centro Studi Turistici per EBNTUR, l’ente bilaterale del turismo fondato da Assocamping, Assohotel, Assoviaggi, Fiba, Fiepet insieme a Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl, Uiltucs-Uil. L’intensità occupazionale del settore, infatti, è in crescita. Attualmente il turismo dà lavoro, direttamente e…
Vai all’articolo completo Turismo: settore sempre più volano per l’occupazione, 250mila posti di lavoro
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *