Petrolifera Adriatica non si smentisce: continuerà a violare le leggi di settore e ad affamare i gestori

Con il suo comunicato del 15 marzo Petrolifera Adriatica non si smentisce: continuerà a violare le leggi di settore, ad abusare della sua posizione dominante e ad affamare i gestori, dicendo cose non rispondenti alla realtà. E’ quanto hanno scritto – senza reticenze – venerdì a mezzo stampa. Contrabbandano per supposte condizioni migliorative offerte in sede negoziale quelle che sono semplicemente proposte economiche irricevibili, di puro sfruttamento, che per decenza evitiamo di rendere pubbliche. Denunciano l’assenza di controproposte economiche che, per contro, sono state regolarmente inviate, con grande senso di responsabilità e di equilibrio. Segnalano presunte contradizioni nella condotta sindacale rispetto agli impegni presi di fronte al MiSE: Faib Fegica e Figisc hanno sempre e solo affermato che tutti i subentranti alla Esso italiana dovevano – e debbono – applicare…
Vai all’articolo completo Petrolifera Adriatica non si smentisce: continuerà a violare le leggi di settore e ad affamare i gestori
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *