Istat: De Luise, calo fiducia famiglie è un segnale negativo per i consumi

Da Dl crescita servono misure per invertire la rotta “Non si arresta la perdita di fiducia delle famiglie, su cui pesa l’incubo recessione. Dopo il calo di febbraio – che aveva portato l’indice al livello più basso degli ultimi 18 mesi – anche marzo chiude in flessione. Un segnale negativo, che potrebbe preludere ad un ulteriore indebolimento dei consumi, già praticamente fermi”. Così la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise commenta le rilevazioni Istat sulla fiducia di consumatori e imprese. “Ci troviamo, nel complesso, di fronte ad un quadro fatto di luci ed ombre in cui non si registra un chiaro segnale di rilancio necessario per invertire la tendenza ed uscire dalla fase recessiva. Per questo chiediamo al Governo di agire velocemente: nel decreto crescita, che l’esecutivo si appresta a…
Vai all’articolo completo Istat: De Luise, calo fiducia famiglie è un segnale negativo per i consumi
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *