Pil, Confesercenti: “dati migliori delle attese, ma congiuntura è stagnante”

No ad aumento Iva, vanificherebbe recupero I dati odierni su Pil, occupati e prezzi, sono senza dubbio migliori delle attese: si tratta di primi segnali di speranza e, per la prima volta da un po’ di tempo, sembrano concordi nel delineare un percorso abbastanza univoco. Il quadro generale che ne emerge, infatti, è quello di un primo recupero degli andamenti flettenti osservati nella seconda metà del 2018. Così l’Ufficio economico di Confesercenti commenta i dati Istat sull’andamento dell’economia diffusi oggi. L’aumento del Pil e dell’occupazione – quest’ultimo particolarmente pronunciato – si accompagnano, inoltre, ad una sostanziale stabilità dell’inflazione confermando come l’economia italiana abbia ampio spazio per una vera e propria accelerazione della crescita. Ma senza vedere per forza il bicchiere mezzo vuoto, restano diversi dubbi sugli scenari futuri: se l’avvitamento…
Vai all’articolo completo Pil, Confesercenti: “dati migliori delle attese, ma congiuntura è stagnante”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *