Commercio, Confesercenti: la Pasqua non basta, vendite ancora in stagnazione

Per i piccoli negozi bilancio rimane negativo Il rimbalzo di Pasqua non basta a recuperare l’anno dei negozi. Il dato del commercio al dettaglio di aprile, sfrondato dal confronto eccezionalmente positivo rispetto allo scorso anno dovuto alle festività pasquali, è meno confortante di quanto sembri. L’aumento delle vendite di prodotti alimentari non basta ad invertire la tendenza di un anno stagnante. Soprattutto per i piccoli negozi, che chiudono i primi 4 mesi dell’anno con le vendite in territorio negativo: -0,3%, con picchi di -0,7% per le imprese con meno di 5 dipendenti. Così l’Ufficio Economico Confesercenti sui dati Istat relativi alle vendite nel commercio al dettaglio ad aprile 2019. Ad aumentare in valore, nel mese, sono soprattutto le vendite di prodotti alimentari, nella grande distribuzione (+10,4%) più che nei piccoli…
Vai all’articolo completo Commercio, Confesercenti: la Pasqua non basta, vendite ancora in stagnazione
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *