Istat, Confesercenti: incertezza e stagnazione sabbie mobili per il Paese

 “Manovra non disperda risorse in mille rivoli” La Nota sull’andamento dell’economia italiana diffusa oggi dall’Istat, a cinque giorni dalla stima preliminare del PIL, non fa che ribadire la situazione di incertezza, con rischi di estensione del rallentamento industriale anche al settore dei servizi. E’ aumentata inoltre, nel terzo trimestre, la quota di imprese che considera rilevante l’insufficienza della domanda come un ostacolo alla produzione. Un aspetto rilevante, che sottolineiamo da mesi, soprattutto con riguardo alla domanda interna proveniente dalle famiglie.  Così Confesercenti commenta i dati pubblicati dall’Istituto di statistica.  Nel complesso si conferma la fase di crescita zero della nostra economia – una situazione in cui si trova da ormai due anni – dato che la crescita acquisita per il 2019 si è attestata a 0,2%. La Legge di Bilancio che…
Vai all’articolo completo Istat, Confesercenti: incertezza e stagnazione sabbie mobili per il Paese
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *