Legge sul libro e la lettura: librai e editori indipendenti scrivono a Franceschini

 “Provvedimento essenziale, preoccupa la mancata conclusione dell’iter parlamentare” “Leggiamo perplessi la sua dichiarazione di ieri sulla legge sul libro e la lettura. Nessuna legge accontenta tutti ed è sempre un compromesso. Per questo, dopo anni di lavoro con le parti sociali, dopo che gli editori hanno dichiarato che le librerie indipendenti sono il canale preferenziale per la vendita dei libri, dopo che la legge è passata alla Camera con una votazione unanime, siamo molto preoccupati nel vedere la fine dell’anno avvicinarsi senza che la legge sia passata al Senato”. Così il SIL (Sindacato librai italiani) Confesercenti, ALI (Associazione librai italiani) Confcommercio e Adei (Associazione editori indipendenti) in una lettera congiunta al Ministro per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo Dario Franceschini esprimono preoccupazione per la mancata…
Vai all’articolo completo Legge sul libro e la lettura: librai e editori indipendenti scrivono a Franceschini
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *