Turismo, 2019 peggiore delle attese. Messina: “no ad aumenti Iva”

Istat conferma il calo per lo scorso anno, prospettive per il 2020 frenate dalla vicenda Coronavirus. Il Presidente di Assoturismo: “aumenti di imposta ora sarebbero il colpo finale sui consumi turistici” “Un 2019 peggiore delle attese, ed un 2020 che rischia di segnare un ulteriore rallentamento a causa della vicenda Coronavirus. Un aumento dell’IVA, in questa fase, sarebbe il colpo finale ai consumi turistici interni”. Così il presidente di Assoturismo Confesercenti Vittorio Messina commenta i dati del report “Viaggi e vacanze in Italia e all’estero” relativo all’anno 2019, diffuso oggi da Istat. “Già dall’estate scorsa avevamo lanciato l’allarme sulla flessione della domanda turistica interna, ma il risultato finale è stato peggiore delle nostre previsioni”, spiega Messina. “A pesare sul 2019 sono state le cattive condizioni meteo, ma anche e soprattutto…
Vai all’articolo completo Turismo, 2019 peggiore delle attese. Messina: “no ad aumenti Iva”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *