Coronavirus, Federfranchising: no a penali per le imprese che decidono di chiudere nei centri commerciali

Il Presidente Alessandro Ravecca: subito moratoria degli affitti per tutta la durata dell’emergenza “Gli imprenditori nei Centri Commerciali e nelle Grandi Stazioni, ma anche negli Outlet, nei Retail Park e nei centri storici, devono essere lasciati liberi di decidere se chiudere o meno la propria attività, senza vedersi applicate penali. Visto quel che sta succedendo, si dovrebbe anzi riflettere sull’opportunità di chiudere direttamente centri commerciali e altre strutture”. Così Alessandro Ravecca, Presidente di Federfranchising Confesercenti. “In questo momento molti imprenditori stanno abbassando le serrande dei loro punti vendita, anche per la mancanza di disponibilità del personale, e non sanno quando e se la potranno rialzare. Ora più che mai c’è bisogno di essere uniti per trovare soluzione che ci permettano di superare la crisi peggiore mai vissuta dal comparto. Per…
Vai all’articolo completo Coronavirus, Federfranchising: no a penali per le imprese che decidono di chiudere nei centri commerciali
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *