Elezioni Enasarco, il Cda a maggioranza ignora il ministero: ribadito il no al voto online

Il CdA Enasarco, riunito stamani in seduta straordinaria, va in senso opposto alle indicazioni dei Ministeri vigilanti e persevera, con una delibera nuovamente approvata a maggioranza, la deliberazione già assunta il 26 marzo da 10 dei 15 Consiglieri del CdA: le elezioni online per il rinnovo delle cariche, in agenda dal 17 al 30 aprile, sono rinviate ‘sine die’. Una decisione che disattende in toto le indicazioni pervenute dal competente Ministero del Lavoro che, in una nota del 1° aprile, aveva intimato Enasarco di ripristinare immediatamente la legalità delle operazioni elettorali. Eppure, nuovamente con 10 voti favorevoli e 5 contrari, i Consiglieri dell’attuale maggioranza hanno condiviso e ratificato le note inviate dal Presidente della Fondazione, Gianroberto Costa, ai Ministeri di Lavoro e Finanza, appoggiando (in fatto e in diritto) quanto…
Vai all’articolo completo Elezioni Enasarco, il Cda a maggioranza ignora il ministero: ribadito il no al voto online
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *