Confesercenti Bologna esprime apprezzamento per la scelta del Comune di azzerare la COSAP

Ora chiediamo anche la riduzione del 50% della COSAP, per il suolo pubblico, dal giorno della riapertura a fine anno, e analoga iniziativa sulla Tari, per l’immondizia La Confesercenti di Bologna, dopo la decisione del Comune di Bologna di fare slittare al 30 giugno il pagamento della Cosap, aveva chiesto che si aprisse da subito un confronto per arrivare alla soppressione della stessa per il periodo in cui le attività di pubblico esercizio e le attività ambulanti hanno dovuto chiudere a seguito del Dpcm sul Coronavirus e uno sconto del 50% per i mesi successivi fino a fine anno per supportare le attività in una difficile fase di ripresa. Prendiamo atto con soddisfazione che parte delle nostre richieste sono state accettate, ma ora chiediamo che si prosegua il confronto per…
Vai all’articolo completo Confesercenti Bologna esprime apprezzamento per la scelta del Comune di azzerare la COSAP
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *