Fase Due: Confesercenti, nel commercio e nel turismo un’impresa su tre teme di chiudere definitivamente

Lockdown è costato un terzo del fatturato annuale per pubblici esercizi, alberghi e ambulanti, -25,7% per i negozi di moda. Servono indennizzi per i mancati ricavi e sostegno agli investimenti per adeguare le misure di sicurezza. Il sondaggio con SWG: il 50% delle imprese interessato al credito agevolato La Fase Due è all’orizzonte, ma molte attività potrebbero non riaprire. Il 32% delle piccole e medie imprese di commercio e turismo ritiene che il lungo lockdown, anche se in esaurimento, potrebbe comunque averle messe a rischio di chiudere definitivamente. E un ulteriore 35% teme di chiudere se l’emergenza dovesse protrarsi ancora. È quanto emerge dalle elaborazioni condotte da Confesercenti sulla base dei dati disponibili e di survey agli imprenditori somministrati con SWG. Il 57% degli imprenditori dei due settori è più preoccupato…
Vai all’articolo completo Fase Due: Confesercenti, nel commercio e nel turismo un’impresa su tre teme di chiudere definitivamente
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *