Arezzo, Confesercenti: protesta virtuale per problemi reali

I commercianti scrivono a Conte e chiedono di riaprire dal 4 maggio Partito l’appello a poter riaprire fin dal 4 maggio. I commercianti di Confesercenti si sono collegati online per far sentire la loro voce e il disappunto verso la proroga della chiusura disposta dal Dpcm del 26 aprile. All’unisono hanno manifestato le loro difficoltà per il protrarsi di una situazione che sta mettendo in crisi il settore del commercio, dei servizi, della ristorazione, dei pubblici esercizi e degli ambulanti. Il direttore di Confesercenti Mario Checcaglini e il presidente Mario Landini hanno raccolto sullo schermo i volti dei commercianti che hanno voluto dar vita alla protesta virtuale per far emergere un reale problema che sta attanagliando i negozi delle città e dei paesi di tutta la provincia di Arezzo. La…
Vai all’articolo completo Arezzo, Confesercenti: protesta virtuale per problemi reali
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *