Confesercenti Roma: Giammaria, scrive alla Raggi “Solo se vive il commercio vivono le città”

Dall’emergenza si esca con interventi immediati a sostegno delle attività o il rischio è quello della desertificazione “Il momento che stiamo attraversando è drammaticamente straordinario, inaspettato, difficile per tutti”. Così il Presidente della Confesercenti di Roma, Valter Giammaria, rivolge il suo appello, con una lettera alla Sindaca di Roma, Virginia Raggi e agli Assessori allo Sviluppo Economico, Carlo Cafarotti e all’Assessore alla Città in Movimento, Pietro Calabrese. Nell’occasione il Presidente fa sapere di aver rivolto l’appello anche a tutte le forze politiche che siedono in Campidoglio, nell’aula Giulio Cesare. “Le occasioni di confronto – prosegue la lettera di Giammaria in cui sottolinea l’eccezionalità del momento e dell’iniziativa – non mancano, come lo spirito di collaborazione. Ciononostante ho voluto assumere questa iniziativa per testimoniare, con ancora più forza, la gravità del…
Vai all’articolo completo Confesercenti Roma: Giammaria, scrive alla Raggi “Solo se vive il commercio vivono le città”
Fonte: Confesercenti Nazionale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *